Vai al contenuto

Visualizzazione di 1-12 di 19 risultati

Filtro»

Torregrossa Giuseppina

Giuseppina Torregrossa è una scrittrice siciliana nata a Palermo nel 1956. Ha esordito come scrittrice a nel 2007 con il romanzo “L’assaggiatrice”. L’anno successivo, con il monologo teatrale Adele, ha vinto ha vinto il premio opera prima “Donne e teatro”. Nel 2009 esce “Il conto delle minne”, romanzo tradotto in dieci in lingue, seguito da Manna e miele, ferro e fuoco “2011” e la “La miscela segreta di casa Olivares” (2013). Nel 2012 con la pubblicazione di “Panza e presenza, Giuseppina Torregrossa inaugura la saga noir con Marò Pajno. Il personaggio, vicequestora che dirige il nucleo antifemminicidio a Palermo, è protagonista anche dei romanzi “Il basilico di Palazzo Galletti” (2018) e “Il sanguinaccio dell’Immacolata” (2019).

Giuseppina Torregrossa è una scrittrice siciliana nata a Palermo nel 1956. Ha esordito come scrittrice a nel 2007 con il romanzo “L’assaggiatrice”. L’anno successivo, con il monologo teatrale Adele, ha vinto ha vinto il premio opera prima “Donne e teatro”. Nel 2009 esce “Il conto delle minne”, romanzo tradotto in dieci in lingue, seguito da Manna e miele, ferro e fuoco “2011” e la “La miscela segreta di casa Olivares” (2013). Nel 2012 con la pubblicazione di “Panza e presenza, Giuseppina Torregrossa inaugura la saga noir con Marò Pajno. Il personaggio, vicequestora che dirige il nucleo antifemminicidio a Palermo, è protagonista anche dei romanzi “Il basilico di Palazzo Galletti” (2018) e “Il sanguinaccio dell’Immacolata” (2019).

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per altre finalità come specificato nella cookie policy.

Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie utilizzando il pulsante “Accetta”, chiudendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo.

Close Popup